Crea sito

Educazione ambientale (progetto PON) Foligno Acquedotto Romano San Sebastiano

Partenza e arrivo: Foligno Distanza: 33,2 km Dislivello: 800 metri Difficoltà: difficile Fondo stradale: 30% sterrato, 70% asfalto Da vedere in zona: Spello, Acquedotto Romano Collepino,Parco Regionale del Monte Subasio,Monte Romano e San Sebastiano con reportage fotografico dell’ambiente naturalistico per lo studio della biodiversità di ecosistema e biodiversità di specie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo itinerario prende il via da Porta Romana, nel centro di Foligno, e si sviluppa tra gli uliveti e i boschi del Monte Subasio, toccando o lambendo numerosi centri abitati Spello Collepino con vedute Mozzafiato .Il chilometraggio non è particolarmente impegnativo, ma la presenza di due importanti salite, il fondo in gran parte sassoso e smosso e diversi tratti discesa tecnica, lo rendono adatto alla Mountain Bike e con un discreto livello di allenamento e con buone capacità di guida.

Una volta usciti dal centro di Foligno, ci dirigiamo verso Spello, dove arriviamo al chilometro 5,8.
Qui lasciamo l’asfalto e dopo pochi metri iniziamo la prima salita della giornata, quella che porta All’acquedotto Romano.
Il primo tratto dell’ascesa scorre tra gli uliveti ed è molto impegnativa, con diversi tratti che superano anche il 15% di pendenza.
La seconda parte dell’ascesa si sviluppa all’interno di un fitto bosco e, sebbene le pendenze siano un pó meno severe, risulta estremamente faticosa a causa del terreno sassoso che in alcuni tratti può costringere anche a mettere piede a terra.

La vetta della salita si raggiunge al chilometro 9,5 Collepino, dove si può godere di una bella vista su Foligno e su tutta la valle Umbra. Iniziamo un tratto quasi pianeggiante e arriviamo all’incrocio e da qui prendiamo la direzione per il monte romano prestando sempre attenzione al terreno smosso e al chilometro 22,5 arriviamo in cima altezza 784 poi iniziamo il tratto più divertente, ma anche più tecnico del percorso. infatti, iniziamo a scendere per un ripido sterrato e poco dopo (km 23,7) svoltiamo a destra ed iniziamo uno stretto single track nel bosco. Qui occorre prestare attenzione perché il sentiero è stretto e avvolto dalla vegetazione. Terminato il single track proseguiamo in discesa fino al caratteristico borgo di San Sebastiano al chilometro 26,3 e da qui iniziamo a scendere verso Foligno, prima su sterrato poi su asfalto, da qui iniziamo a scendere verso Foligno ,per arrivare in via Benedetto Cairoli Sede di rientro.