Crea sito

“SPORT E SCUOLA: GIOCO DI SQUADRA PER UN’ INTEGRAZIONE NATURALE”

 

“SPORT E SCUOLA” PER LE CLASSI DELLO SPORTIVO PRIME E SECONDE

Il giorno 14 ottobre 2019, le classi 1° Asp e 2° Asp si sono recate al circo velico lucano di Policoro per una durata di 6 giorni (dal 14 al 19 ottobre).
Prima di andare in quel villaggio, le classi si sono fermate per visitare la città di Matera accompagnati da una guida turistica molto specifica nei dettagli riguardanti la città.
Successivamente dopo aver visto le attrazioni più importanti della città, le classi hanno avuto un’ ora di pausa per magari andare in bagno, mangiare del cibo locale o visitare ancora di più la città.

Le classi si sono riunite in un punto definito dai professori per poi recarsi successivamente a Policoro.
Sono arrivati lì verso le 19 lì hanno accolti subito con una cena con dei cibi tipici del luogo, dopo aver cenato i ragazzi sono stati sistemati in dei bungalow da 6 posti, ovviamente divisi tra maschi e femmine, ma, con libera scelta dei propri compagni, quella sera come nelle successive c’era stata l’ animazione serale (una specie di discoteca) non obbligatoria, ma, per chi si voleva divertire ballando.

Alle 23 ognuno doveva ritornare nel proprio bungalow dove vi erano situati 6 letti, un bagno fornito con tutti i servizi igienici e infine vari armadi dove poter prendere le coperte se si sentiva freddo, i ragazzi rientrati non dovevano per forza andare a dormire ma potevano farsi la doccia, stare al telefono, chiacchierare a bassa voce oppure fare altro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La sveglia era alle 7:30, le classi avevano 30 minuti per prepararsi ad andare a fare colazione, i vestiti e il materiale necessario per le attività veniva comunicato la sera prima durante la cena.
Le attività da fare nel periodo in cui le classi si trovavano li erano molteplici:
Vela, windsurf, trekking, equitazione, orienteering, canottaggio e altri divertimenti come beach volley o beach soccer.
Il giorno dopo (martedì) i ragazzi si alzano alle 7:30 per andare a fare colazione, ogni tavolo si alzava uno per volta per andare a prendere la colazione e nello stesso modo buttavano via cartacce, plastica e in modo separato mettevano bicchieri e posate apposto.