Crea sito

“USCITA DIDATTICA IN MOUNTAIN BIKE SUL MONTE SUBASIO”

Nei giorni 5 e 6 Giugno 2019 i ragazzi del 3° sportivo e alcuni del 4°Asp hanno partecipato all’avventura sul Monte Subasio.
Gli alunni, accompagnati dai professori Boldrini, Brozzi , Sensi e Simone della mitica Cicli Clementi, hanno preso le mountain bike e, partendo dalla scuola di Via Cairoli, hanno raggiunto il campeggio di Fontemaggio, situato sul Monte Subasio, attraversando con grinta e determinazione tutte le salite che ostacolavano il loro cammino. Questa esperienza è stata formativa ed educativa per tutti e ha permesso ai ragazzi di approcciarsi a questo sport, praticato da molti soprattutto nella stagione estiva.
Il primo giorno, dopo l’arrivo in campeggio, la giornata è proseguita con la visita pomeridiana all’Eremo delle Carceri.
Il secondo giorno, armati di coraggio, i ragazzi sono saliti più in alto, arrivando sino alla Spella, dove hanno potuto godere, oltre che dello splendido paesaggio, anche del momento di gloria per essere riusciti a raggiungere quel faticoso obiettivo che era appunto la vetta.
Al termine del pranzo i ragazzi sono ripartiti per tornare a Foligno, sormontando le discese con serenità e rilassatezza… la parte più faticosa era ormai passata!!!
La fatica che i ragazzi hanno affrontato in questi due giorni ha sicuramente permesso loro di apprezzare di più tutte le comodità quotidiane.
Questa gita ha portato i ragazzi a stare a contatto con la natura, permettendo loro di apprezzarla in tutti i suoi meravigliosi aspetti.
Questa uscita ha creato anche un momento di unione tra gli studenti che hanno potuto trascorrere del tempo insieme in una situazione insolita ed alternativa.
Un ringraziamento speciale va al professor Boldrini, organizzatore della gita, nonché alle professoresse Brozzi e Sensi, che hanno instaurato da subito un bellissimo rapporto con i ragazzi e anche al meccanico che ha “salvato” i ragazzi da tutte le situazioni di disagio e dato una mano soprattutto agli alunni più in difficoltà.
Un ricordo indimenticabile rimarrà nei cuori di tutti quei ragazzi che con grinta e determinazione hanno partecipato all’avventura sul Monte Subasio!